The Gentlman

 Formatosi. nel gusto e nello stile nella Parigi degli anni '50. Vittorio Coccurello fa ritorno a Roma dove nel 1960 inaugura il suo Atelier di sartoria su misura uomo donna. Tale imprinting lo si può cogliere nella sua vivezza nel lavoro che egli realizza per una clientela sempre più raffinata, nel Suo laboratorio nel cuore esclusivo dei Parioli. il tipo di lavorazione il tipo di lavorazione dell'abito non trova esempi esterni cui attingere per essere pienamente compresae valorizzata. Della moda improntata alla commerciabilità infatti questo tipo di lavorazione non ha proprio nulla. Chi si avvicina a quesia realtà sartoriale ha già affinato la propria sensibilità e cerca di farsi sedurre da altri elernenti che ritiene fondamentali, primo fra tutti la possibilità di poter stabilire un rapporto di complicità o d'intesa con il proprio sarto. con l'impronta data alla sua sartoria, Vittorio Coccurello si prefigge di soddisfare questo tipo di esigenza. non fornendo soltanto un abito nuovo al cliente. Ottenere questo significa Seguire personalmente il cliente stesso accompagnarlo nella scelta dei tessiiti e consigliarlo riguardo all'immagine che vede più adatta alla sua professione, senza sacrificare le sue esigenze. Questi avrà un abito di ottima foggia, dalla linea intramontabile. I tessuti. scelti per l'elevato pregio, ben si addicono a ogni fipo di realizzazione: dal due al tre bottoni  dal doppiopetto all'abìto da cerimonia ed al tailleur.

Ascoltare e lnterpretare direttamente Il gusto del cliente...

...concordando con lui La forma Finale dell'abito, sono i segreti dell'unicità dei capi realizzati da questa sartoria. Essenziale sarà conservare anche la stessa cura per il momento della lavorazione, del taglio e della finitura e della scelta dei particolari, tutti elementi che caratterizzano la capacllà di un abito di comunicare personalità e stile di chi lo indossa.